• Nel caso di contratti di vendita
  • Di trasferimenti di immobili a titolo gratuito
  • Di contratti di affitto
  • Per l’esposizione di annunci relativi alla compravendita gli immobili

  • Sanzioni cui si può andare incontro nel caso di mancata redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica, o per dichiarazioni mendaci:

  • In caso di un immobile ceduto in locazione, senza che sia stata eseguita la certificazione energetica e sia stato redatto l’APE, la sanzione va da un minimo di 300 euro fino a un massimo di 1.800 euro (leggi anche Dalla certificazione alla prestazione energetica: scatta l’obbligo anche per gli affitti)
  • In caso di compravendita di un’unità immobiliare va prestata molta attenzione. Infatti, il venditore che non fornisce l’Attestato di Prestazione Energetica rischia un salasso minimo di 3.000 euro e uno massimo di 18.000 euro
  • Oggetto di possibili sanzioni sono anche coloro che negli annunci di affitto e/o compravendita anche di singole unità immobiliari non indicano la classe energetica. Questa mancanza comporta una sanzione che oscilla dai 500 ai 3.000 euro

  • “Si realizzano sempre le cose in cui credi realmente; è il credere in una che cosa la rende possibile.”